Home > Notizie > Scegliere l’intimo giusto per valorizzare le forme

Scegliere l’intimo giusto per valorizzare le forme

L’eleganza di una donna non passa solo dalle cose visibili: anche il suo abbigliamento intimo può rivelare attenzione allo stile, facendola sentire sicura di sé e protetta lungo tutta la giornata.

Scegliere con cura la propria lingerie è un’attività importante, soprattutto per il ruolo di contatto con le zone del corpo più delicate a cui questi indumenti sono esposti.

Per una scelta pratica e sicura, è consigliato optare per indumenti intimi realizzati in filati naturali e declinati in nuances neutre.

Tuttavia, come per il resto dei capi d’abbigliamento, anche l’occhio vuole la sua parte: divertirsi ad abbinare il proprio intimo con il total look è un’attività femminile che denota ricercatezza e stile. Via libera, allora, nelle occasioni più speciali, a top e slip dai colori sgargianti, oppure dalle nuances pastello, per dare un twist frizzante alla propria giornata.

Per le occasioni più importanti e galanti, invece, il colore protagonista rimane il nero: scegliere una lingerie total back, magari in pizzo, è una garanzia di seduzione e successo assicurato.

Ad ogni silhouette, poi, è bene abbinare la giusta lingerie.

Un seno piccolo avrà bisogno di essere valorizzato: scegliete un reggiseno push-up, con ferretto o senza, per ottenere più volume. E per un effetto da capogiro, provate le pratiche imbottiture, da infilare all’interno della coppa, in grado di regalarvi, in pochi gesti, una taglia in più.

Un seno abbondante, viceversa, avrà bisogno del massimo sostegno: un reggiseno con coppa coprente, ampia e contenitiva, sarà in grado di avvolgere al meglio le forme più generose.

Anche lo slip va scelto con attenzione: a vita alta e coprente, per mascherare qualche rotondità in più; sagomato e strutturato per valorizzare le curve; minimal e impalpabile per chi può vantare linee slanciate ed esili.