Home > Notizie > La seduzione passa dalle calze delle donne

La seduzione passa dalle calze delle donne

Nate come indumento maschile, nel corso degli anni le calze sono diventate un’icona inconfondibile della femminilità più pura, audace e sensuale, definendo lo stile e la natura di ogni donna.

Un accessorio intimo che vive il grande boom negli anni ‘40, quando, a seguito dell’innovazione legata all’introduzione del nylon, ne vengono venduti, in un solo anno, oltre 60 milioni di pezzi.

Oggi, la calza femminile, sia essa collant o autoreggente, è la cartina tornasole del carattere della donna: a seconda del paio di calze indossate ed abbinate al proprio look, infatti, la donna rivela al mondo la propria personalità.

Le donne più audaci, alla ricerca di una sensualità energica e coinvolgente, optano per le calze a rete: che siano a trama sottile o grossa, le calze a rete da sempre rappresentano un simbolo di seduzione nella psicologia collettiva. Perfette da abbinare con un abito formale, le calze a rete si prestano anche ad enfatizzare una scarpa particolare, spuntando, a sorpresa, da sotto il pantalone.
La stessa carica erotica è presente nelle calze autoreggenti: caratterizzate da un’applicazione interna in silicone, per aderire al meglio alla pelle della gamba, questo modello di calze stimola, nell’immaginario collettivo, reminiscenze piccanti.

In fatto di seduzione, come non citare, infine, le calze con la riga?

Semplici, velate e pratiche, grazie ad una cucitura a contrasto che profila la parte posteriore della gamba della donna, salendo dalla caviglia, fino al polpaccio ed alla coscia, le calze con la riga raccontano una femminilità sussurrata e di ispirazione vintage, ma sempre attualissima.